La migliore tecnica di networking per un trasferimento dati affidabile e per una maggiore efficienza

IO-Link

Cosa rende la tecnologia IO-Link così particolare?

In qualità di interfaccia standardizzata, universalmente utilizzabile ed unitaria, nell'ambito della tecnica di comando IO-Link trasmette tutti i segnali sensore al controllo e trasferisce dati di controllo fino al livello dell'attuatore più basso. L'automatizzazione diventa ancora più potente, poiché con i sensori e gli attuatori IO-Link possono essere para metrizzati e sottoposti a diagnosi dal controllo primario. IO-Link consente infine l'intervento dal sistema pilota fino al livello del sensore/dell'attuatore. E tutto questo con la massima semplicità. Perché con IO-Link possono essere cablati, in modo rapido ed uniforme, i sensori e gli attuatori più svariati per mezzo di un cavo a tre fili standard, senza necessità di riequipaggiamento. Non sono necessari sistemi bus speciali, poiché IO-Link funziona in modo indipendente dai bus di campo.

Vantaggi per tutti i settori dell'automazione

IO-Link offre un considerevole potenziale di ottimizzazione e riduzione dei costi nel ciclo di vita delle macchine e degli impianti: questo grazie ad una semplice installazione, una parametrizzazione centralizzata mediante il controllo e diagnosi continue, in modo tale che ambiti così diversi tra loro come la logistica e la progettazione, l'installazione e la messa in funzione, l'assistenza e la manutenzione ne possano trarre immensi vantaggi. Inoltre la disponibilità dell'impianto viene considerevolmente incrementata. Potete vedere qui, nel dettaglio, perché funziona così bene in tutti i settori.

Logistica e progettazione → riduzione dei costi

  • Gestione magazzino semplificata, grazie all'interfaccia universale unificata per tutte le varianti
  • Riduzione dei costi della pianificazione e della gestione, poiché varianti ed interfacce vengono ridotte in modo considerevole
  • Riduzione dei costi grazie ai semplici cavi industriali non schermati
  • Maggiore sicurezza d'investimento, grazie allo standard aperto e non proprietario
  • Valida base per le esigenze future, grazie alla più ampia flessibilità di progettazione

Assistenza e manutenzione → minori spese

  • Minori costi di assistenza, grazie alla regolazione successiva automatica
  • Tempi di fermo macchina ridotti, grazie al sicuro riconoscimento e localizzazione degli errori, alla rapida sostituzione dei sensori ed all'impostazione centralizzata dei dati
  • Minori necessità di manutenzione, grazie al riconoscimento anticipato degli errori

 Installazione e messa in servizio → notevole risparmio di tempo

  • Semplice integrazione nel mondo dei bus di campo, grazie all'interfaccia unificata e all'utilizzo di tradizionali cavi industriali non schermati
  • Brevi tempi di messa in servizio, poiché il controllo subentra nell'esecuzione della parametrizzazione
  • Espansione graduale, grazie all'utilizzo contemporaneo di sensori/attuatori binari ed analogici

 Funzionamento dell'impianto → considerevole stabilità

  • Elevata precisione dell'automazione, grazie alla trasmissione diretta dei dati
  • Parametrizzazione centralizzata svolta dal controllo, anche su distanze elevate
  • Regolazione successiva sicura, grazie al monitoraggio continuo dei dati (ad esempio mantenimento di un livello di riempimento impostato o di un'isteresi di commutazione)
  • Rapida sostituzione dei sensori e veloci cambi di formato, grazie alla parametrizzazione centralizzata
  • Possibilità di utilizzare contemporaneamente sensori/attuatori standard e IO-Link

Guida?

Desiderate una consulenza tecnica? Vi preghiamo di contattarci qui

Per tutte le altre richieste Vi preghiamo di utilizzare il nostro modulo