Balluff e Intellimech verso l'Industry 4.0

La collaborazione con Intellimech per rimanere al passo con le nuove tecnologie in ambito di Smart Factory.

“Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme è un successo”, Henry Ford.

A CYBER-PHYSICAL FUTURE

Balluff

Intellimech

BALLUFF: LEADER IN INNOVAZIONE

Advanced HMI, Internet of Things, Additive Manufacturing, Energy Storage, Advanced Robotics sono solo alcune delle tecnologie abilitanti che investono il mondo manifatturiero. Ma come cogliere tali trend? Come poter sfruttare il potenziale di tali tecnologie? In questa ottica si inquadra il costante impegno di Balluff volto ad offrire soluzioni ai propri clienti, soluzioni che possano sfruttare lo stato dell’arte delle tecnologie e l’integrazione delle stesse. Un impegno che parte già dal 1986 con i primi utilizzi della tecnologia RFID e, successivamente, con la tecnologia IO-Link costituita da master dotati di indirizzo IP ben conosciuto nel mondo delle Smart Factories. In questo scenario Balluff, allo scopo di perseguire il dialogo con i propri clienti e di monitorare lo stato delle tecnologie, partecipa al Consorzio Intellimech, consorzio di 18 imprese situato presso il Parco Scientifico Tecnologico di Kilometro Rosso che si pone l’obiettivo di sviluppare piattaforme tecnologiche dimostrative utilizzando alcune delle key enabling technologies nel settore delle meccatronica.

CHI E’ INTELLIMECH?

Intellimech (www.intellimech.it) è un Consorzio di 18 imprese, PMI e Grandi Imprese, anche competitors, dedicato alla ricerca interdisciplinare ed allo sviluppo di piattaforme tecnologiche nell’ambito della meccatronica, comprendente la progettazione elettronica e meccanica avanzata, quella informatica e dei sistemi ICT per applicazioni in settori industriali differenti. Seguendo la tendenza industriale globale di spingersi verso le tematiche di Industry 4.0, Intellimech ha sviluppato negli ultimi anni solide competenze nell’ambito delle tecnologie innovative e collocandosi come una realtà nazionale di successo nell’ambito della Smart Factory. Tale successo ha portato il Consorzio ad essere riconosciuto da Regione Lombardia come uno dei soggetti di riferimento nella costituzione Cluster Regionale Fabbrica Intelligente Lombardia (AFIL) nonché di essere un soggetto attivo a livello nazionale ed europeo all’interno delle iniziative Fabbrica Intelligente e “Factories of the Future”, creando opportunità di cooperazione per i propri Soci.

UN ESEMPIO CONCRETO DI OPEN INNOVATION

E’ possibile parlare concretamente di Open Innovation e di ricerca collaborativa? L’esperienza di Balluff dimostra l’efficacia di tale approccio. Grazie alla partecipazione al Consorzio Intellimech, Balluff ha avuto la possibilità di partecipare ad un progetto collaborativo con altre 9 imprese ed altri 4 centri di ricerca, il progetto “Adaptive” promosso all’interno del Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente. E’ una importante opportunità che sta permettendo all’azienda di confrontarsi con clienti e altre aziende del settore sulle tematiche relative alla riconfigurabilità e flessibilità dei processi produttivi, trovando con essi soluzioni tecnologiche innovative che permettono di migliorare la competitività del settore. Come dimostra quindi l’esperienza di Intellimech, il dialogo costante con altre imprese e con gli attori principali del mondo dell’innovazione sono un ingrediente essenziale per mantenere la competitività nel mercato moderno.

Contatto Marketing/Press

Sig.ra Cristina Carnero

Inviare e-mail