Mini-sensori optoelettronici

I più piccoli fra i piccoli

Mini-sensori optoelettroniciI mini-sensori optoelettronici vengono impiegati quando si tratta di operare in ambienti particolarmente angusti o il peso è limitato a causa della velocità elevata. Vengono quindi impiegati al meglio in applicazioni altamente dinamiche come nei bracci del robot.. Proprio in questi casi sono necessari componenti di peso ed ingombri ridotti, che offrano tuttavia la massima precisione di commutazione.

Nella versione metallica i mini-sensori sono disponibili come fotocellule a tasteggio diretto, fotocellule a riflessione e fotocellule a sbarramento in cilindro 08M o in custodia di formato quadrato con lato di 8 mm. Con distanze di lavoro utile ed effettiva ad impostazione fissa, risultano convincenti grazie alla loro semplicità di impiego. Grazie alla loro estrema flessibilità, i piccoli e robusti optosensori sono particolarmente economici.

Nella versione di plastica (20,6 x 12,5 x 7,6 mm) è disponibile una serie completa di fotocellule a tasteggio diretto, fotocellule a riflessione, fotocellule a sbarramento nonché fotocellule a tasteggio diretto con soppressione dello sfondo. Le custodie metalliche all'interno consentono un montaggio semplice e sicuro. Il loro spot luminoso, simile al laser e ben visibile, consente un preciso riconoscimento di piccoli elementi. Le impareggiabili distanze di lavoro, sino a 1,2 m, nonché i rapidi tempi di risposta garantiscono il miglior utilizzo delle fotocellule.

I vantaggi per voi

  • Maggiore efficienza, grazie alla semplicità di handling
  • Grande libertà di allestimento, grazie alle molteplici forme disponibili
  • Elevata precisione di processo, grazie alla collaudata tecnica laser o alla tecnologia PinPoint

Sicuro riconoscimento di piccoli elementi con le fotocellule laser a sbarramento BOS Q08M