Prodotti
Contatto e supporto

Accesso

Effettuare il login per il calcolo individuale del prezzo.

REGISTRATI COME AZIENDA

Verificheremo se disponi già di un numero cliente con noi per collegare il tuo nuovo account online con esso.

Registrati

Prodotti

Siti web

Scarica

Storia

1921

Gebhard Balluff fonda nel Neuhausen la sua officina meccanica per la riparazione di biciclette e macchine da cucire, da cui si sviluppa un'azienda per pezzi di precisione, rotanti e fresati.

1940

Gebhard Balluff passa le redini dell'azienda a suo genero Eduard Hermle.

1947

Balluff diventa una fabbrica di prodotti meccanici di precisione e produce, tra l'altro, tenditori a vite DIN L 85 e avvolgi-molle.

1952

Balluff mette in produzione la pressa per spätzle.

1954/55

Balluff produce bilancieri, fusi a snodo, leve di innesto e parti di motore per l'industria automobilistica.

1956

Sviluppo e ingresso nel mondo dei sensori: produzione del sensore a camma BNS

1968

Inizio produzione degli interruttori di prossimità induttivi BES: Il primo sensore contactless è un importante passo avanti nella tecnologia di controllo per l'industria meccanica e fa diventate Balluff un leader mondiale.

1971

Istituzione di Balluff Österreich, la prima filiale internazionale a Vienna – il primo passo verso l'espansione della rete commerciale internazionale.

1976

Nuovo stabilimento a Neuhausen auf den Fildern: Sorge un edificio moderno e spazioso per i reparti di sviluppo, produzione e amministrazione.

1978

Inizio produzione dei sensori optoelettronici BOS: i sensori Balluff sono ora in grado di rilevare anche oggetti da grande distanza e di materiale diverso dal metallo.

1978

Con i fratelli Klaus e Rolf Hermle la guida dell’impresa familiare passa alla terza generazione. Fino alla morte di Klaus Hermle, nel 1987, i fratelli spingono sistematicamente l’azienda verso l’internazionalizzazione e il potenziamento della gamma di prodotti.

1980

Istituzione della Nihon Balluff in Giappone come prima filiale asiatica per la produzione e la distribuzione in loco.

1981/83

Istituzione delle filiali in Nord America e Brasile per affinare la cura dei clienti in loco e la gestione del marketing strategico.

1983

Inizio produzione dei sistemi Industrial RFID BIS: i sistemi di identificazione nascono da una combinazione di supporto dati, testina di scrittura/lettura e processore.

1984

Inizio produzione dei trasduttori di posizione Micropulse BTL: la prima misurazione contactless e senza usura di Balluff per movimenti lineari. L'avvio dell'odierno portafoglio completo di encoder.

1986

Inizio produzione dei sensori di campo magnetico BMF: ampliamento di competenza nel settore dei sensori di campo magnetico.

1987

Inizio produzione dei trasduttori di posizione Transsonar: un'evoluzione dei trasduttori di posizione Micropulse BTL.

1989

Istituzione della filiale Balluff Elektronika KFT, Ungheria. La rete produttiva internazionale cresce.

1996

I 75 anni di Balluff. L'azienda cresce a livello internazionale – con filiali in Svizzera, Italia e Repubblica Ceca nonché uffici commerciali a Singapore e in Cina.

2000

Balluff apre un nuovo centro logistico nonché una produzione modernizzata a Neuhausen. Inizio produzione dei Super Shorties BES: ampliamento di competenza nel settore dei mini-sensori.

2004

Inizio produzione dei sensori di corsa magneto-induttivi BIL/BIP e degli encoder di corsa e angolari BML: Estensione del portafoglio per la rilevazione corsa con principi di misurazione ad elevata precisione.

2006

Ampliamento verticale del portafoglio produttivo con Industrial Networking and Connectivity IO-Link: Balluff si è evoluta per diventare fornitrice di sistemi e soluzioni. La divisione accessori si è sviluppata con un grandi fatturati.

2007

Con il nuovo sito produttivo in Cina, Balluff rafforza la sua posizione di mercato in Asia concentrandosi su Cina, Corea, Taiwan e Giappone.

2010

Cambio generazionale: Rolf Hermle passa la guida dell'azienda ai suoi figli Katrin Stegmaier-Hermle e Florian Hermle e al direttore tecnico Michael Unger.

2012

Inizio produzione della SmartLight BNI: Balluff amplia la sua competenza sugli encoder di corsa e angolari magnetici ad elevata precisione.

2014

Integrazione di Balluff STM nel gruppo Balluff. Ampliamento di competenza nel settore degli optosensori speciali e dei sensori ottici miniaturizzati.

2015

Filiale propria in Australia e Nuova Zelanda. Con il suo portafoglio completo Balluff si è fatta portavoce dell'industria 4.0.

2016

Istituzione delle nuove filiali in Turchia, Corea e Tailandia.

2016

Sviluppo dell'inserimento di marchi. Lo slogan aziendale "Sensori universali" diventa "Automazione innovativa"

2017

Balluff espande ulteriormente il suo know-how nella digitalizzazione con due acquisizioni: l’azienda di software con sede a Stoccarda iss innovative software services GmbH (iss) e il pioniere della machine vision Matrix Vision GmbH (MV) di Oppenweiler vicino a Backnang diventano parte del gruppo Balluff.

2020

L'amministratore delegato Michael Unger passa all'Advisory Board. Il suo successore è Frank Nonnenmann. Con la sua pluriennale esperienza nella gestione della catena di fornitura di aziende industriali globali, è ora responsabile delle divisioni Supply Chain e Machine & Plant Engineering. Katrin Stegmaier-Hermle diventa portavoce del consiglio di amministrazione.