Concetti di controllo modulari con IO-Link
Concetti di controllo modulari con IO-Link

IO-Link – l'USB per l'automazione industriale

L'interfaccia universale IO-Link con il proprio protocollo e il master IO-Link rivoluziona l'automazione industriale così come la connessione USB ha rivoluzionato il mondo dei computer. Così come qualsiasi dispositivo abilitato per USB può essere collegato a qualsiasi porta USB, qualsiasi dispositivo IO-Link può essere utilizzato con qualsiasi master IO-Link: come l'USB, IO-Link è quindi un'interfaccia standardizzata per tutti i dispositivi con facile installazione e piena funzionalità. Questo rende lo standard di comunicazione con il suo protocollo IO-Link una tecnologia abilitante per la produzione intelligente ed è quindi un elemento importante per l'industria del futuro.

Dal cablaggio parallelo al protocollo bus di campo

La sostituzione del cablaggio parallelo con l'utilizzo del bus di campo è stato un passo importante per l'automazione industriale, poiché la tecnologia del bus di campo ha avuto la meglio sugli immensi sforzi di installazione con i costosi cavi multipolari in rame. Tutto ciò ha ridotto significativamente i costi. Da un lato, l'impiego del bus di campo richiede meno tempo, poiché un cavo bus sostituisce molte linee parallele, riducendo così il numero di conduttori da cablare. In questo modo si risparmia materiale e spazio aggiuntivo. D'altra parte, il cavo bus collega i componenti di diversi livelli e consente un sistema senza armadio elettrico.

Svantaggi del cablaggio su bus di campo

Ovvio che anche i cavi a bus di campo non sono esenti da insidie, anche se il loro fondamento non è più elettrico e il dispendio nei cablaggi risulta molto limitato. I cavi del bus di campo hanno un basso livello di segnale, sono sensibili alle interferenze, non sono molto flessibili e costosi a causa della schermatura.

IO-Link: semplice e flessibile

Con IO-Link i punti deboli del protocollo del bus di campo appartengono al passato. Il sistema IO-Link comprende un master IO-Link e uno o più dispositivi IO-Link, vale a dire sensori o attuatori. Il master IO-Link è l'interfaccia verso il sistema di controllo (PLC) e assume la comunicazione con i dispositivi IO-Link collegati. L'interfaccia utilizza cavi industriali standard non schermati a tre o quattro conduttori. Questi sono estremamente flessibili e adatti per molti cicli di curvatura. Per la comunicazione tra i dispositivi e il master IO-Link vengono utilizzati tre fili che forniscono anche la tensione di alimentazione. Sono facili da collegare, estremamente economici e standardizzati con connettori M5, M8 o M12.

IO-Link: universale e intelligente

Grazie al protocollo universale IO-Link è possibile integrare in modo semplice e intelligente i dispositivi più diversi in uno standard consolidato. Infatti, da questo momento il monitoraggio dei processi, la parametrizzazione e l'analisi degli errori dei dispositivi IO-Link avvengono nel livello di controllo. IO-Link Balluff vi garantisce architetture di controllo estremamente flessibili e la comunicazione dei dispositivi su diversi livelli. Grazie a questa versatilità, semplicità e alte prestazioni, IO-Link può essere descritta come l'interfaccia universale - come USB - dell'automazione.

configurazione in parallelo dei vari dispositivi

L'accesso diretto a tutti i dispositivi IO-Link in rete via UDP (User Datagram Protocol) permette la configurazione in parallelo dei vari dispositivi nella stessa rete. Tramite la funzione Multi-Window del Device-Manager-Software si possono configurare e diagnosticare simultaneamente vari dispositivi. Il test I/O dell'impianto realizzabile via software e l'impostazione dei parametri svincolato dal PLC aprono le porte a una messa in funzione decisamente più veloce dell'impianto. In parallelo alla comunicazione PLC, si possono scambiare dati di processo/parametri/diagnostica, senza influenzare il ciclo del PLC. Questa comunicazione avviene in modo trasversale con tutti i dispositivi IO-Link in rete. L'IO-Link-Device-Manager è utilizzabile in tutti i moduli master Profinet ed Ethernet/IP di Balluff.

Parliamo la lingua IO-Link

L'ampio portafoglio IO-Link di Balluff comprende sensori con diversi principi di funzionamento e un'ineguagliabile gamma di tecnologie di rete e di connessione. IO-Link Balluff supporta quindi tutti i protocolli bus di campo più comuni: Con i sistemi bus di campo come Profibus, Profinet, Ethernet IP, Devicenet, CC-Link ed EtherCAT parliamo la lingua IO-Link in tutti i settori - per una messa in servizio rapida, flussi di processo ottimali, un'elevata connettività e la massima sicurezza di pianificazione possibile, unite ad un'elevata flessibilità per i concetti di controllo desiderati. Le nostre soluzioni IO-Link sono esattamente su misura per le vostre esigenze.

Per saperne di più su IO-Link Balluff

Industria 4.0 Ampia competenza per l'automazione industriale

Tecnologia di rete industriale Reti con IO-Link

Safety over IO-Link La sicurezza nella qualità Balluff