Convertitori IO-Link per segnali di ingresso e di uscita analogici

Conversione dei segnali analogici in segnali IO-Link
Conversione dei segnali analogici in segnali IO-Link

Conversione dei segnali analogici in segnali IO-Link e riduzione dei costi

Nella maggior parte di impianti e macchinari i segnali analogici rappresentano circa il 10% del traffico dati disponibile. Tuttavia, il collegamento e l'integrazione di segnali di ingresso/uscita analogici comportano costi elevati. Ad esempio, l'installazione di linee schermate e il comando di costosi gruppi di ingresso multicanale.

Ricerca del prodotto

Con i convertitori IO-Link di Balluff tutto avviene in un batter d'occhio. Forniscono un tangibile risparmio potenziale di costi negli impianti con limitato patrimonio di segnali analogici. Anziché un cavo schermato oneroso, si possono utilizzare diversi cavi a 3 fili non schermati. Oltre a ciò, la neutralità del segnale dei gruppi IO-Link-Master in combinazione con i convertitori IO-Link garantisce la massima varianza del segnale.

Tramite i nostri convertitori IO-Link si possono così utilizzare vari segnali di corrente/tensione in ingresso/uscita su un gruppo costruttivo.

Le particolarità

  • Trasformazione segnali di ingresso/uscita analogici in IO-Link
  • Segnale di tensione/corrente, sensore Pt o elemento termico configurabile
  • diverse interfacce di corrente/tensione disponibili (0...10 V, 5…10 V, –10…+10 V, 0…5 V, –5…+5 V, 0...20 mA, 4…20 mA)
  • risoluzioni regolabili (10…16 Bit)
  • elevata classe di protezione per condizioni ambientali gravose

Caratteristiche prodotto

Contatto

Contatto