Qual è la differenza tra sensori a commutazione e di misurazione

Sistemi e sensori di alta qualità con principi di funzionamento diversi ne consentono l'utilizzo in un'ampia gamma di applicazioni. Indipendentemente dal principio di funzionamento esistono – per quanto riguarda il segnale di uscita – due varianti fondamentali: sensori a commutazione e di misurazione.

Applicazioni esemplificative

Riconoscimento del livello di riempimento massimo e minimo

Riconoscimento del livello di riempimento massimo e minimo con sensori a commutazione

Riconoscimento del livello di riempimento continuo

Riconoscimento continuo del livello di riempimento con sensori di misurazione

In alcune applicazioni è sufficiente quando rilevate due posizioni: il punto di inizio e di fine. In altre è importante rilevare la posizione sull'intero percorso di misura. A seconda delle informazioni necessarie, selezionare sensori a commutazione o di misurazione.

I sensori a commutazione riconoscono l'eventuale presenza di un oggetto. Vantaggi: Costi ridotti grazie alla tecnologia semplice, messa in funzione facilitata, normalmente alcun contatto con i fluidi.

I sensori analogici consentono un'emissione continua del valore di misurazione. Vantaggi: Precisione maggiore di posizione e distanza, misurazione continua dinamica, sensori da applicare in modo più flessibile rispetto ai sensori a commutazione.

Tipi di emissione

Tipo di emissione – Principio di commutazione

Principio di commutazione per verificare la presenza o assenza di un oggetto.

Tipo di emissione – Principio analogico

Principio analogico per emissione continua di valori di misurazione

Tipi di emissione – IO-Link come tecnologia indipendente da bus

IO-Link come tecnologia indipendente da bus per comunicazione nell'ambiente dei sensori

Tipi di emissione – Ethernet come tecnologia per lo scambio di dati

Ethernet come tecnologia per lo scambio di dati in un sistema di bus

Oltre ai dispositivi con segnale in uscita da commutare e analogico, vi sono ad esempio anche dispositivi con tecnologia IO-Link ed Ethernet. Entrambe le tecnologie possono emettere sia segnali di commutazione che valori di misurazione. Inoltre queste tecnologie offrono la possibilità di scambiare ulteriori informazioni di dati come ad es. denominazione del prodotto o valori per un "Condition Monitoring" in modo sincrono con i dati di processo.

Oops, an error occurred! Code: 2019121523320639e5b585