Prodotti
Prodotti
Contatto e supporto
Accesso

Effettuare il login per il calcolo individuale del prezzo.

REGISTRATI COME AZIENDA

Verificheremo se disponi già di un numero cliente con noi per collegare il tuo nuovo account online con esso.

Registrati
Prodotti
Siti web
Documenti

Sensori smart con funzioni intelligenti

Fornire e combinare informazioni aggiuntive con i sensori intelligenti universali

Con lo Smart Automation and Monitoring System (SAMS), vi forniamo un valore aggiunto arricchendo i nostri prodotti con funzionalità e valori di misura aggiuntivi, fornendo così un sistema che non solo soddisfa le funzioni principali conosciute, ma va ben oltre e consente il monitoraggio del processo e persino dell'impianto.

Per facilitare il lavoro con le varie funzioni e per armonizzarle tra i vari prodotti, nel corso dello sviluppo di SAMS abbiamo standardizzato le nostre caratteristiche. Ad esempio, la vibrazione nei sensori induttivi e nell'indicatore di posizione digitale si trova sempre sugli stessi indici.

Le funzioni intelligenti dei sensori includono una moltitudine di nuove possibilità per l'automazione di macchine e impianti.

Monitoraggio delle vibrazioni in funzione degli Smart Sensor

Il monitoraggio delle vibrazioni fornisce informazioni significative sugli squilibri della macchina stessa e dell'intero impianto. Se non rilevate, le vibrazioni eccessive possono causare guasti alle macchine. I sensori intelligenti del sistema di automazione e monitoraggio intelligente vi avvisano di questo problema, in modo da poter effettuare tempestivamente analisi e manutenzioni più precise.

Tenere sotto controllo la temperatura dei sensori

Una delle funzioni aggiuntive delle nostre apparecchiature è il monitoraggio della temperatura interna. Tenendo conto di una serie di fattori fisici, come le diverse reazioni dei componenti interni alle fluttuazioni della temperatura ambiente, è possibile trarre conclusioni preziose. L'innalzamento della temperatura può essere rilevato precocemente e contrastato.


Diagnostica LED: controllo intelligente in campo.

I dispositivi SAMS sono dotati di LED multicolore per fornire segnali chiari. Qui è possibile scegliere liberamente tra lo standard Balluff e lo standard NAMUR per l'impostazione dell'illuminazione. La configurazione del dispositivo e la selezione delle due impostazioni possono essere effettuate facilmente tramite IO-Link. Ai diversi stati dei sensori viene assegnato un colore specifico. Ad esempio, quando un dispositivo necessita di manutenzione viene acceso un segnale luminoso blu permanente; quando la qualità del segnale è scarsa, il sensore si illumina di arancione.

Individuazione del dispositivo: Localizzazione dei sensori e dei dispositivi installati

I sensori e i dispositivi intelligenti sono dotati di una funzione di rilevamento dei dispositivi. Su richiesta, viene inviato un comando al sensore, che lo fa lampeggiare di blu per localizzarlo sull'impianto. La durata del lampeggio può essere impostata individualmente fino a 30 minuti.

Qualità del segnale dei sensori intelligenti

La qualità del segnale viene indicata come valore percentuale compreso tra 0 e 100 %.

Può essere un indicatore utile non solo durante la messa a punto, ma anche a supporto della manutenzione predittiva.


Ausilio per la regolazione dell' inclinazione.

Quando si implementa il sistema, è necessario apprendere una "posizione di riferimento" all'inizio. Ciò consente di rilevare e segnalare successivamente le deviazioni dalla posizione definita. In questo modo è possibile garantire sempre la posizione corretta del sensore. Se poi il sensore viene accidentalmente disallineato nell'uso quotidiano, questa funzione può essere utilizzata come ausilio per la regolazione.
può essere utilizzato come ausilio per la regolazione.


Rilevamento dell'umidità nell'industria

Per sapere che l'umidità non è un bene per le apparecchiature elettriche, non è necessario un sistema separato come il nostro SAMS. Tuttavia, è utile ricevere un rapporto non appena viene rilevata umidità in un punto all'interno del dispositivo. Se l'umidità entra nel dispositivo, scatta un allarme. In questo modo, il dispositivo può essere sostituito prima che la macchina si guasti, evitando costi di riparazione elevati e tempi di fermo della produzione.

Monitoraggio della corrente e della tensione

Grazie a questa funzione, i sensori intelligenti consentono di rilevare non appena la tensione nominale scende sotto o supera un intervallo di soglia impostata, ovvero si verifica una sottotensione o una sovratensione.

Vengono inoltre rilevati e segnalati i cortocircuiti. Con l'aiuto di questo messaggio, è possibile avviare la risoluzione dei problemi della macchina o del sistema interessato in modo rapido ed efficiente.


Stato delle condizioni ambientali estreme

Questo mostra quando un prodotto si trova in situazioni ambientali estreme e per quanto tempo questa condizione si protrae. È possibile impostare autonomamente i limite e definire per ogni parametro quando segnalare le condizioni estreme. A questo scopo vengono utilizzate anche fonti di dati secondarie, come le vibrazioni, la temperatura interna e l'umidità.

Contatore di commutazione

Il contatore di commutazione può contare qualsiasi segnale binario presente nell'unità. Conta fino a un limite regolabile e può essere azzerato automaticamente o manualmente a seconda della modalità configurata.

Contatore dei cicli di avvio per il monitoraggio dello start-up

Il contatore dei cicli di avvio, chiamato anche contatore degli start-up, monitora ogni accensione del dispositivo. Ad ogni avvio, il contatore viene incrementato. In questo modo, è possibile monitorare la frequenza con cui una macchina o un sistema vengono avviati e spenti in un determinato periodo di tempo.


Ritardo del segnale

Per evitare eventi indesiderati, prematuri o frequenti dovute alla trasmissione del segnale dei sensori, con il ritardo del segnale è possibile modificare un segnale binario (ritardo di accensione/spegnimento o one-shot). Non si tratta necessariamente del segnale di commutazione di un sensore. Questa funzione è anche applicabile, ad esempio all'allarme di vibrazione o al risultato di un operazione logica. L'unico requisito è che si tratti di un segnale binario.

Monitoraggio della velocità.

Per il monitoraggio della velocità di un segnale dei sensori, è necessario definire innanzitutto una finestra temporale, che può essere determinata individualmente a seconda delle esigenze. Ciò consente di sapere se i segnali vengono registrati ed elaborati entro questa finestra temporale. In questo modo, è possibile individuare direttamente i ritardi indesiderati del segnale e porvi rimedio.



Cmbinzioni logiche attraverso i blocchi logici

I dati e i segnali disponibili possono essere combinati logicamente tra loro per fornire nuove informazioni. Nella valutazione è possibile utilizzare e collegare tra loro fino a quattro segnali per blocco e un totale di quattro blocchi. Se gli ingressi del blocco non sono necessari, possono essere lasciati liberi. Tutti gli ingressi non utilizzati vengono ignorati, il che significa che, ad esempio, è possibile collegare solo due valori. Per il collegamento è possibile utilizzare qualsiasi segnale di ingresso booleano. Il risultato di un blocco può essere utilizzato come segnale di ingresso per un altro blocco. Sono disponibili i collegamenti logici AND / OR / NOR / XOR.


Configurazione e impostazione dei pin

Questa caratteristica degli Smart Sensor sembra semplice, ma offre un notevole potenziale: il pin 4 è sempre un'uscita digitale e il pin 2 può essere selezionato tra uscita digitale, ingresso digitale o uscita analogica. Ad esempio, è possibile utilizzare questo componente senza IO-Link, inviando i segnali di commutazione e di misura direttamente al pin 2.


Conteggio delle ore di funzionamento di macchine e sistemi tramite Smart Sensors

Il conteggio delle ore di funzionamento dei nostri Smart Sensor conta fondamentalmente ogni secondo, ma salva lo stato dinamicamente a partire da ogni minuto (o dopo 2, 4, 8 o 12 minuti). In alternativa, è possibile commutare il contatore in modalità statica. In questo caso, lo stato viene salvato solo ogni 12 minuti, risparmiando così la memoria. In modalità statica, le ore di funzionamento possono essere registrate fino ad un massimo di 20 anni. Sono disponibili in totale tre diversi contatori: Tempo trascorso dall'ultima messa in servizio, un contatore totale e un contatore azzerabile manualmente.

Statistiche di base

Le funzioni statistiche di base consentono di utilizzare qualsiasi oggetto dei dati di processo, ad eccezione dei valori booleani, come valori di ingresso per la valutazione statistica. Ciò consente, ad esempio, di calcolare il minimo o il massimo, la media o la media mobile della variabile di ingresso selezionata direttamente nel punto di utilizzo del sensore.